Una corretta alimentazione è la base di una vita sana e chi pratica sport deve avere un ulteriore occhio di riguardo per questa delicata tematica. La dieta dello sportivo ha infatti un ruolo fondamentale nella corretta esecuzione di workout, cicli di allenamento e tutto ciò che è correlato alla preparazione atletica.

 

La dieta dello sportivo giorno per giorno

Bilanciare i pasti giorno per giorno è difficile e fortemente legato alle abitudini del singolo individuo. Ogni uno di noi infatti ha necessità differenti e svolge attività, sia quotidiane che sportive, altrettanto diverse. Come riferimento però si può prendere una formula generale che determina da quali cibi dovrebbero provenire le calorie necessarie all’organismo.

Almeno il 50-60% delle calorie introdotte deve provenire dai carboidrati, non più del 30% dai grassi ed il restante 10 o 20% dalle proteine.

Assumendo questa formula come base di partenza per un’ alimentazione corretta in generale, si può cominciare a lavorare alla dieta dello sportivo. Innanzi tutto si valuta lo sforzo che si sta per affrontare.

Prendiamo ad esempio una gara competitiva che richiederà uno sforzo molto intenso: 3 o 4 ore prima è consigliabile assumere carboidrati con basso indice glicemico come pasta, pane, riso e via discorrendo, poichè essi richiedono una minore produzione di insulina e garantiscono il pieno utilizzo dell’energia generata dai grassi invece che dagli zuccheri.

Dopo la gara invece è possibile e consigliato, assumere carboidrati ad alto indice glicemico accompagnati da proteine, in modo da garantire un rinvigorimento del tessuto muscolare più rapido.

 

La tabella settimanale della dieta dello sportivo

Riprendendo la formula generale sopra citata, notiamo che lo sportivo può variare l’apporto di calorie dai carboidrati a basso indice glicemico dal 45 al 65% accompagnati da frutta e verdura, le calorie dalle proteine dal 12 al 20% da pesce e proteine vegetali, e le calorie dai grassi dal 28 al 35% purchè siano monosaturi.

Questi valori si modificano nella tabella settimanale e devono trovare il giusto equilibrio in base sempre al tipo di allenamento che si andrà a fare giorno per giorno. È quindi caldamente consigliato di affidarsi ad un buon preparatore atletico e ad un dietologo competente.

La dieta dello sportivo consiste infatti un programma più o meno ferreo a seconda del livello di agonismo dello sport praticato e del fabbisogno del proprio corpo. Con un po’ di accortezza e qualche aggiustamento, può essere usata inoltre anche per dimagrire.