La chiave della bellezza passa per la crema Barò

Il criterio di valutazione del proprio aspetto fisico per una donna è estremamente rigido e uno dei muri contro cui esso si scontra più di frequente è la cellulite. Questo fastidioso inestetismo di gambe e glutei, assolutamente comune a moltissime donne, dà da sempre molti grattacapi al gentil sesso, soprattutto in questo periodo con la prova costume alle porte. La crema Barò può però essere un’ ottima soluzione per ritrovare la fiducia in sé, grazie ad un prodotto naturale e sicuro.

A dircelo è la Dottoressa Giovanna Menegati, laureata all’università di Pavia e ricercatrice affermata presso l’università di Ferrara. La crema Barò è il frutto del suo lavoro di anni sulla fitocosmesi e sulle proprietà delle piante in generale. Creata impiegando solo uve rosse Nebbiolo, questa crema può vantare proprietà benefiche che nemmeno i cosmetici delle marche più famose hanno.

I polifenoli contenuti nelle vinacce del Nebbiolo sono infatti rinomati per essere degli eccezionali antiossidanti naturali, che in più riescono a regolarizzare la microcircolazione vasale di gambe e glutei, riparando al contempo la membrana cellulare ossidata delle tue cellule epiteriali. Tre benefici in un unico grande gruppo di molecole che, combinato con principi attivi scelti per la crema Barò, è in grado di combattere efficacemente la cellulite.

La crema Barò è stata studiata per sfruttare a pieno le proprietà degli ingredienti in essa contenuti, che ricordiamo essere naturali al 100% e non di origine animale, agendo in tre fasi: Idratazione (grazie ai lipidi euretici), Riparazione (della naturale barriera epidermica) ed in fine Lenitiva (per riempire la pelle a buccia d’arancia). Una triplice combinazione dai risultati garantiti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *